GRAVEYARD

La VJ Edizioni è lieta di annunciare la prossima pubblicazione della fiaba illustrata GRAVEYARD di Sabrina Soldati, autrice dei disegni e dei testi.

La serenità del tranquillo villaggio Nameless sta per essere sconvolta dall’arrivo di un’anziana straniera, la quale, lancerà una maledizione su tutti gli abitanti rendendoli immortali e violenti. Il loro destino verrà lasciato in mano a due giovani che, secoli dopo, avranno il compito di sistemare le cose prima che la situazione precipiti.

Sabrina Soldati nasce a Parma il 31 agosto 1981.Sin da bambina ha mostrato passione per l’arte e soprattutto per il disegno e la scrittura, che l’ha portata nel corso degli anni a sperimentare nuovi generi e metodi. Non ha potuto frequentare scuole artistiche per problemi personali, ma questo non l’ha scoraggiata nel voler intraprendere comunque una propria carriera artistica da autodidatta.
Mistero, passione, dedizione ed una fervida fantasia sono alla base del dono di questa artista.
Da sempre affascinata dal tema fantasy ed horror, ha collaborato alla creazione di alcuni disegni per eventi dedicati ai bambini, a feste a tema natalizio. Il mondo di “Darky”, così è conosciuta nel web, è popolato da esseri misteriosi ed il suo stile dark e oscuro è versatile e riesce ad adattarsi al contesto nella quale viene inserito, alternando fate e folletti ad esseri oscuri senza mai perdere l’ispirazione né mostrare particolari preferenze. Quando lavora su una nuova opera, in solitudine con un sottofondo musicale che l’accompagna nelle sue creazioni, entra in una dimensione irreale nella quale riesce a riportare sul foglio le idee e le immagini che lei percepisce nella sua anima. Sempre alla ricerca di nuovi stimoli riesce ad esprimere le sue potenzialità e le sue emozioni attraverso i colori, tratti e romanzi horror/fantasy.

E’ possibile prenotare sin da ora il volume al prezzo promozionale di euro 10 (anziché 14 euro di copertina) e senza spese di spedizione. Il libro sarà spedito all’indirizzo indicato non appena pubblicato. Per effettuare la tua prenotazione CLICCARE QUI.

The garden of death

La VJ Edizioni è lieta di annunciare la prossima pubblicazione del nuovo romanzo di Gaia Rottigni “The garden of death“.

“Mi chiamo Cassandra – sì, come la profetessa dell’Iliade, quella a cui non credeva nessuno perché Apollo l’aveva maledetta, e anche io ho la mia Maledizione: ogni giorno, in momenti diversi, in modi diversi, io muoio.”

Cassandra Vitali trova che ci sia una macabra ironia sia nel proprio nome che cognome, e a ragione. Senza sapere perché, da diversi anni è in grado di percepire la morte di chi si trova entro una certa distanza da lei. E non è una semplice conoscenza: Cassandra in quei momenti si sente trasportata dentro il corpo dell’agonizzante, oltre che dentro la sua mente.

Non è facile condurre una normale vita da liceale quando si soffre qualcosa del genere, e Cassandra è ormai abituata a mantenere il suo segreto, quando Andreas, un ragazzo della sua scuola, lo scopre. Ma Andreas non crede che lei sia pazza, o destinata a una vita fatta di solitudine. Potrà aiutarla a sopravvivere ai nemici che le si affollano attorno, man mano che il suo potere cresce?

Gaia Rottigni è al suo esordio letterario. Nata a Bergamo nel 2003, Gaia Rottigni ha imparato a leggere e scrivere dalla nonna prima che dalla scuola. Inizialmente insoddisfatta delle proprie idee, ha ripreso a scrivere in prima superiore. Al momento ha 18 anni appena compiuti, quattro nipotine a cui raccontare le sue storie e due pile di libri sul comodino. Una, più alta, da leggere, l’altra, ancora immaginaria, da scrivere.

E’ possibile prenotare sin da ora il libro al prezzo promozionale di 12 euro (anziché 16 euro di copertina) e senza spese di spedizione. Il libro sarà spedito all’indirizzo indicato appena pubblicato. Per prenotare la tua copia CLICCARE QUI.

La sconfitta del tempo

La VJ Edizioni è lieta di annunciare la pubblicazione del nuovo romanzo di Daniela CarlettiLa sconfitta del tempo“.

Gavriel scienziato di fama internazionale e Direttore del Centro di Ricerca Informatica di Roma, conta di mettere a punto entro il 2020 la verifica dei suoi studi riguardanti la trasmissione per via informatica delle capacità intellettive da una mente geniale ad un’altra.
Casualmente conosce Simone, sedicenne in odor di genio e pensando di attribuirgli il ruolo di ricevente chiede il consenso ai Servizi Segreti che controllano il Centro, ricevendolo. Ma riguardo al trasmittente, se in principio Gavriel pensa a un illustre collega, quando scopre di avere un cancro decide di assumere la funzione.
Intanto Simone viene a conoscenza di trascorsi studi genetici di Gavriel e ipotizzandone la validità per guarirlo gli propone la cosa. Ma avendo lo scienziato ricevuto il veto da un organismo di controllo ad occuparsi di genetica in seguito alla denuncia di un suo dirigente, si rifiuta di mettere a rischio la sperimentazione.

Daniela Carletti è nata nel 1963 a Roma dove vive con suo marito. Musicista professionista è insegnante di Canto e Jazz. Appassionata di arte, cultura e scienza ha scritto per diletto

Il suono del silenzio, 2013;

Le memorie dell’acqua, 2014;

La magia del XVIII secolo, 2014;

Secundum ordinem Melchisedek, 2018.

E’ possibile acquistare il volume al prezzo promozionale di 12 euro (anziché 16 euro di prezzo di copertina) e senza spese di spedizione CLICCARE QUI. Il libro sarà spedito all’indirizzo e nominativo indicati.

E una luce piove

La VJ Edizioni è lieta di annunciare la prossima pubblicazione della silloge di poesie “E una luce piove” di Claudia Ruscitti. E’ la pubblicazione premio per la vittoria nella sezione Poesia al Clepsamia 2020.

La silloge è divisa in due parti: E una luce piove – che dà il titolo al libro – composta da 30 liriche e Randagi e nudi con 24 poesie.

In copertina quadro originale di Carla BattagliaKaos” (tecnica mista su tela gallery).

E’ possibile prenotare sin d’ora il libro al prezzo speciale di euro 7,00 senza spese di spedizione. CLICCARE QUI. Il libro sarà spedito – non appena pubblicato – al nominativo ed indirizzo indicati.

Claudia Ruscitti vive a Montesilvano, dove lavora come insegnante. Ha conseguito la laurea in Filosofia e il master in Italianistica.

Ha scritto il saggio “La teoria della giustizia di John Rawls”- Tracce 2005

Ha partecipato a concorsi letterari e poetici, di cui si riportano alcuni più significativi riconoscimenti:

  • Terza classificata concorso letterario nazionale “Scrivere donna” – 2006;
  • Seconda classificata concorso di poesia e pittura Montesilvano – 2010;
  • Terza classificata concorso poetico “Le esperidi” – Grottaglie(Ta) – 2011;
  • Prima classificata concorso internazionale di poesia “G. Recchiuti” – Teramo 2012;
  • Seconda classificata premio “Fernando Aurini” – narrativa Roseto – 2012;
  • Prima classificata premio Themis – poesia Bronte (CT) – 2013;
  • Prima classificata premio di narrativa “Fernando Aurini” – Roseto – 2013;
  • Terza classificata premio “Lettera d’amore”- Unitre – Torino – 2014;
  • Terza classificata premio poetico “Anni d’argento”- Guardiagrele (CH) – 2014;
  • Quinto posto premio diaristico La lanterna bianca-Giardini Naxos – 2014;
  • Secondo posto- Premio Furlini-Volpiano(TO) – 2015;
  • Secondo posto Premio Alda Merini- Catanzaro – 2018;
  • Primo posto Premio Letterario Clepsamia – 2020.

Pensieri funamboli

La VJ Edizioni è lieta di annunciare la prossima pubblicazione della raccolta di aforismi e poesie “PENSIERI FUNAMBOLI” di Manuela Zucchi. Si tratta della pubblicazione vinta dall’autrice in quanto terza classificata nella sezione narrativa all’edizione 2020 del Premio Letterario Clepsamia.

PENSIERI FUNAMBOLI è un insieme di aforismi – con alcune poesie – che, come dice l’autrice, fanno ridere e pensare. Niente di più utile ed importante in questi tempi così anomali in cui stiamo vivendo.

E’ possibile prenotare sin d’ora il volume al prezzo promozionale di 7 euro (anziché 10 euro di prezzo di copertina) e senza spese di spedizione CLICCARE QUI. Non appena pubblicato il libro sarà spedito all’indirizzo indicato.

Manuela Zucchi, è nata a Bologna e ha una formazione classica. Dopo la maturità al Liceo Classico, si è laureata in Lettere Moderne.

Il lavoro come guida d’arte le ha ispirato fiabe dedicate alla sua città, una piccola guida classica di Bologna e una guida ai luoghi di Bologna che fanno da sfondo al libro “il Broker” di Grisham. Ha scritto romanzi e racconti. Da qualche anno ha scelto di scrivere storie accomunate da un filo conduttore. Pubblicazioni precedenti a questo nuovo lavoro sono:

“Di sotto in su” (Florence Art, Firenze, 2001)

“Morte per procura”, Andreaoppureditore, Roma, 2004

“Ciao Bologna” (guida alla città), Minerva Edizioni, Bologna, 2004

“Bologna racconta sette magiche fiabe , Giraldi Editore, Bologna, 2005

“Il Broker. I luoghi del romanzo”, Minerva Edizioni, Bologna, 2005

“Federico, il cane lupo e le cascate di Iguazù”,

Giraldi Editore, Bologna, 2007

“Cattivissimo Natale”, L’iguana editrice, Verona, 2014

Una vita in sala

La VJ Edizioni è lieta di annunciare la prossima pubblicazione del saggio “Una vita in sala – il mio manuale di danza” di Simona Bassi. Si tratta della pubblicazione vinta dall’autrice in quanto seconda classificata nella sezione saggio breve all’edizione 2020 del Premio Letterario Clepsamia.

Una vita in sala è un manuale sintetico, ma efficace, frutto della pluridecennale esperienza dell’autrice, insegnante di danza presso la Scuola di Balletto Cosi-Stefanescu. Corredata di fotografie è una guida esaustiva per chi vuole approfondire e conoscere tecniche, posizioni e passi di questa meravigliosa arte.

E’ possibile prenotare sin d’ora il volume al prezzo promozionale di 10 euro (anziché 13 euro di prezzo di copertina) e senza spese di spedizione CLICCARE QUI. Non appena pubblicato il libro sarà spedito all’indirizzo indicato.

Così si racconta Simona Bassi: Dopo la maturità al Liceo Scientifico Sperimentale a indirizzo Chimico-Fisico della mia città, compio studi universitari sia in ambito scientifico che umanistico e poi entro in Comune come Collaboratore Professionale Culturale nella Biblioteca Centrale Municipale. Continuo a dedicarmi allo studio, alla lettura e alla scrittura che da sempre mi appassiona e nel 2012 vengo premiata in Sala Tricolore per un testo al Concorso: “10 parole per 150 anni” (per il 150°dell’Unità d’Italia). Nel 2019 sono finalista all’Incontro Letterario e pubblico nel 2020 con DivinaFollia edizioni due volumi di narrativa giovani: “Studio. Le avventure di Bizarò e altre Storie” Vol.1 e Vol.2. Arrivo Seconda al Premio Letterario Clepsamia 2020 con un Saggio Breve pubblicato nell’Antologia del Concorso Vjedizioni. Mi diplomo nel 1987 Insegnante di Danza presso la Scuola di Balletto Cosi-Stefanescu e insegno, fino al primo ciclo universitario, come Insegnante/Coreografa nella Sezione di Ginnastica Ritmica della società sportiva della mia città. Dopo la formazione Classica frequento instancabilmente corsi di danza moderna/contemporanea e di coppia per iniziare poi nel 2014 un percorso di Teatro Danza al presso il NTSP. Nell’ottobre del 2020 supero l’Audizione alla Scuola di Musical del Nuovo Teatro San Prospero. Non abbandono mai la passione per lo sport, la danza e il teatro che costituiscono un completamento alla mia vita.

“Ei fu.” – Premio letterario in OCCASIONE del bicentenario della morte di napoleone i

La casa editrice Vj Edizioni Milano indice il PREMIO LETTERARIO “EI FU.”

In occasione del bicentenario della morte di Napoleone Bonaparte – avvenuta il 5 maggio 1821 – la VJ Edizioni lancia un progetto editoriale per dare risposta ad Alessandro Manzoni, il quale – nella celeberrima poesia “Il Cinque Maggio” – dopo aver esordito con, appunto, “Ei fu.” chiede e si chiede: “Fu vera gloria? Ai posteri l’ardua sentenza.

E così la VJ Edizione propone a tutti i partecipanti di scrivere un componimento – poesia, racconto o saggio breve – proprio sulla figura – controversa – del piccolo grande corso.

BANDO DI CONCORSO

Art. 1 SEZIONI DEL PREMIO

Il Premio si articola in tre sezioni, tutte a tema “Napoleone a 200 anni dalla morte: fu vera gloria?

Narrativa – Racconto di massimo di 15 cartelle (20.000 battute).

Poesia – Componimento poetico libero per metro e lunghezza in lingua o vernacolo (in questo caso con traduzione a fronte).

– Saggio – Breve saggio della lunghezza massima di 20 cartelle (30.000 battute).

Art. 2 PARTECIPAZIONE – La partecipazione al concorso è aperta a tutti, senza limitazioni di età o cittadinanza.

Art. 3 ISCRIZIONE – Per partecipare bisogna compilare il modulo in calce in tutte le sue parti. Le opere devono essere successivamente spedite in forma anonima solo ed esclusivamente in allegato all’indirizzo mail eifu2021@hotmail.com entro la mezzanotte del 19 Marzo 2021, citando nell’oggetto la sezione di partecipazione. Non verranno accettate opere inviate sotto altra forma. La Giuria esaminerà gli elaborati in forma anonima. Si può partecipare a una o più sezioni, ma con un solo elaborato per sezione.

Art. 4 QUOTA DI PARTECIPAZIONE – La partecipazione al concorso è GRATUITA.

Art. 5 PREMI – I premi previsti sono i seguenti:

Sezione narrativa

1° premio: Pubblicazione interamente gratuita di un libro fino a 200 pagine; pubblicazione del racconto vincitore sul blog del sito della Vj Edizioni e sulla pagina Facebook; 3 copie OMAGGIO dell’antologia del Premio Letterario “Ei fu.”;

2° premio: pubblicazione del racconto sul blog del sito della Vj Edizioni e sulla pagina Facebook; 2 copie OMAGGIO dell’antologia del Premio Letterario”Ei fu.”;

3° premio: pubblicazione del racconto sul blog del sito della Vj Edizioni e sulla pagina Facebook; 1 copia OMAGGIO dell’antologia del Premio Letterario”Ei fu.”;

4° e 5° premio: pubblicazione del racconto sul blog del sito della Vj Edizioni e sulla pagina Facebook.

Sezione poesia

1° premio: Pubblicazione interamente gratuita di un libro fino a 200 pagine; pubblicazione della poesia vincitrice sul blog del sito della Vj Edizioni e sulla pagina Facebook; 3 copie OMAGGIO dell’antologia del Premio Letterario “Ei fu.”;

2° premio: pubblicazione della poesia vincitrice sul blog del sito della Vj Edizioni e sulla pagina Facebook; 2 copie OMAGGIO dell’antologia del Premio Letterario”Ei fu.”;

3° premio: pubblicazione della poesia vincitrice sul blog del sito della Vj Edizioni e sulla pagina Facebook; 1 copia OMAGGIO dell’antologia del Premio Letterario”Ei fu.”;

4° e 5° premio: pubblicazione della poesia vincitrice sul blog del sito della Vj Edizioni e sulla pagina Facebook.

Sezione saggio breve

1° premio: Pubblicazione interamente gratuita di un libro fino a 128 pagine; pubblicazione del saggio vincitore sul blog del sito della Vj Edizioni e sulla pagina Facebook; 3 copie OMAGGIO dell’antologia del Premio Letterario “Ei fu.”;

2° premio: pubblicazione del saggio sul blog del sito della Vj Edizioni e sulla pagina Facebook; 2 copie OMAGGIO dell’antologia del Premio Letterario”Ei fu.”;

3° premio: pubblicazione del saggio sul blog del sito della Vj Edizioni e sulla pagina Facebook; 1 copia OMAGGIO dell’antologia del Premio Letterario”Ei fu.”;

4° e 5° premio: pubblicazione del saggio sul blog del sito della Vj Edizioni e sulla pagina Facebook.

Art. 6 SVOLGIMENTO E PREMIAZIONE

La giuria esaminerà le opere entro il 5 Maggio 2021. Saranno dapprima proclamati i finalisti per ciascuna sezione. l premiati verranno contattati tramite mail. Il verbale sarà pubblicato sul sito della Vj Edizioni https://vjedizioni.wordpress.com

Diritti d’autore: l’organizzazione del premio è espressamente autorizzata dai partecipanti ad utilizzare tutto il materiale pervenuto senza che gli autori ne possano pretendere la restituzione, e senza nulla a pretendere come diritto d’autore relativamente alle finalità del concorso.

Giuria: le composizioni saranno giudicate da una commissione composta da personalità qualificate del mondo culturale.

Premiazione: La data precisa (Novembre/Dicembre 2021) ed il luogo della premiazione esatto (Milano città) saranno comunicati non appena le norme restrittive vigenti saranno decadute.

STRUDEL – lo spiritello degli errori

La VJ Edizioni è lieta di annunciare la pubblicazione del racconto per bambini “STRUDEL – LO SPIRITELLO DEGLI ERRORI” di Amalia Oleastro con le illustrazioni di Simona Russo. Si tratta di un racconto illustrato per bambini 6-9 anni.

Come ci racconta l’autrice: “Nello scrivere questa storia mi sono ispirata ad un episodio realmente accaduto. La figlia di una mia amica un giorno, contrariamente al suo solito, prese un brutto voto in un compito di matematica, la sua materia preferita. La bambina non riusciva a capacitarsi di quella défaillance e si era talmente avvilita da rifiutarsi di tornare a scuola per timore di dover subire un’altra umiliazione. Così, per farle capire che capita a tutti di sbagliare e che commettere degli errori aiuta a crescere, mi sono inventata il personaggio di Strudel (Nomen omen: il soggetto è molto goloso di dolci ed il suo abbigliamento ricorda molto il costume tirolese), un folletto che è causa di molte delle disavventure di un ragazzino di nome Alessandro. Ogni bambino viene affiancato fin dalla nascita da uno spiritello che lo induce in qualche modo a sbagliare, perché impari dai propri errori e cresca forte e sicuro di sé. Solo che nel caso di Alessandro, il suo spiritello, Strudel, ha un po’ esagerato con i dispetti, così il ragazzino, scoperta la causa dei suoi guai, decide di approntare una trappola per il folletto goloso e, ridottolo all’impotenza, riesce a liberarsi della sfortuna che sembrava perseguitarlo e diventa in poco tempo l’idolo dei suoi compagni, per la sua capacità di riuscire in tutto quello che fa. Un successo che però gli darà un po’ alla testa e che a lungo andare nuocerà alla sua popolarità, tanto che l’ultimo arrivato, Daniele, un ragazzino maldestro e pasticcione, e che per questo riesce a tutti particolarmente simpatico, prenderà ben presto il suo posto nel cuore dei compagni e quel che è peggio in quello della bella Eleonora. Alessandro cercherà il modo per venirne a capo e troverà la soluzione dei suoi guai grazie ai consigli della mamma ed all’esempio della sorellina Martina che, nonostante la sua tenera età gli darà una lezione di coraggio e caparbietà. Così, con l’aiuto dell’inconsapevole Daniele, restituirà la libertà e la voglia di vivere al suo folletto, cui la prigionia aveva tolto i poteri magici e stipulerà con quest’ultimo un patto favorevole per entrambi che gli consentirà di riconquistare l’affetto dei compagni ed il cuore della sua amica Eleonora.

E’ possibile acquistare il volume al prezzo promozionale di 7 euro (anziché 9 euro di prezzo di copertina) e senza spese di spedizione CLICCARE QUI.

Amalia Oleastro è nata a Cetraro (CS) ove risiede attualmente. Dopo gli studi classici ha conseguito nel 1984 la Laurea in Lingue e Letterature Straniere Moderne presso l’Università degli Studi della Calabria con la votazione di 110/110 e lode. Ha insegnato lingua francese, in qualità di supplente, nelle scuole medie della provincia di Cosenza fino al 1990, anno in cui, vincitrice di concorso, è stata assunta in qualità di impiegata amministrativa presso il Ministero del Lavoro – Sezione Circoscrizionale di Bergamo. Dal 2000 al 2006 ha lavorato presso la Direzione Regionale del Lavoro di Roma e dal 2006 presta la sua opera presso la Direzione Provinciale del lavoro di Cosenza. Da sempre coltiva la passione per la lettura e la scrittura. Nel gennaio 2017 ha esordito nella letteratura per l’infanzia con il racconto “Le avventure di Jumbo – il palloncino che sognava di volare tra le stelle” edito da ‘La Rondine Edizioni’ con sede in Catanzaro. Nel 2018 ha collaborato con altri autori alla realizzazione di una raccolta di poesie dedicata alle donne curata dalla Casa Editrice Montecovello. Nello stesso anno una sua poesia è stata inserita nell’Antologia ‘Fiori di Maggio’ pubblicata dall’Associazione Culturale GueCi con sede in Rende (CS). Nell’anno in corso è stata proclamata vincitrice del Premio di poesia e arti figurative ‘Donne & Arte’, organizzato dall’Associazione ‘Sofema’ contro la violenza di genere di Montalto Uffugo (CS), patrocinato dal Comune di Castrovillari (CS), nella sezione poesia a tema imposto “Donna & Arte”.

Simona Russo è nata a Cetraro (CS) dove vive tuttora. Diplomata all’ISAC (Istituto Statale d’ Arte di Cetraro) ha conseguito la Laurea in Diagnostica conservazione e restauro dei beni culturali presso l’UNICAL (Università della Calabria). Ha partecipato a diverse estemporanee, alcune sue opere sono state recensite su Boé, periodico bimestrale di informazione artistica e culturale – Anno III – n.1 Gennaio – Febbraio 2006, ed ha partecipato alla mostra 1^ Biennale della Creatività in Italia (Palaexpo Verona 12-16 Febbraio 2014).

I miti di D’Annunzio

La VJ Edizioni è lieta di annunciare la prossima pubblicazione del nuovo libro di Rita Nello Marchetti, il saggio “I miti di D’Annuzio – Dante –DonneDolci”.

Si tratta di una particolare e documentata biografia del poeta abruzzese, attraverso tre particolari passioni del “Vate”: Dante, le donne ed i dolci. Come dice nella prefazione al libro la Prof.ssa Angela Delfino, nel libro “l’analisi dei rapporti tra il Vate abruzzese e il sommo Poeta, assai amato da d’Annunzio, ne rivela la sconfinata ammirazione che si è esplicata in più momenti e vari modi, ad esempio con la partecipazione di D’Annunzio alla mostra di Ravenna del 1921, nel romanzo “Il fuoco” dove versi della Commedia sono commentati dai protagonisti, nel titolare “A Dante” la seconda ode del II libro delle “Laudi”. Ed ancora: “Ricca, particolareggiata, attenta in particolare alle varie figure femminili che punteggiano la vita del poeta, appare la biografia, con attenzione all’attività politica e militare, a partire dall’infiammato e incendiario discorso sullo scoglio di Quarto il 5 maggio del 1915.”…. “Se ampio è lo spazio dedicato alle curiosità e alle imprese guerresche del Vate, profonda ed emotiva è l’analisi del rapporto di D’Annunzio con la natura, con la “sorpresa” nel testo di due famose composizioni, “Falce di luna calante” e “La sera fiesolana”, rivissute con acutezza e struggente partecipazione. Non solo imprese belliche, donne e viaggi, ma anche una parte dedicata al piacere della gola di un personaggio con “la propensione per le bevande raffinate e i dolci sfiziosi”, come ci rivela l’autrice.”

Un saggio dunque, questo di Rita Nello Marchetti, ma per finire ancora con le parole della prefazione di Angela Delfino, un’opera gradevole da leggere, come un romanzo: “la forma espressiva, così piana, scorrevole e degna di nota in un saggio, è elemento prezioso e convincente per una lettura che sarà sicuramente motivo di accrescimento culturale ma in un modo lieve, gratificante, piacevole.”

E’ possibile prenotare sin d’ora il volume al prezzo promozionale di  9 euro (anziché 12 euro di prezzo di copertina) e senza spese di spedizione CLICCARE QUI. Non appena pubblicato il libro sarà spedito all’indirizzo indicato.

Rita Nello Marchetti è nata a Genova, dove ha svolto una lunga attività di docenza. Brillantemente laureata in Lettere, ha frequentato corsi post-laurea, dedicandosi in particolare alla linguistica e al teatro. Ha collaborato a vari periodici. È redattrice de “Il Corniglianese” e ha scritto per riviste quali “Alatel”, “La Casana”, “Italia Nostra”. Da oltre vent’anni è docente di Scrittura Creativa presso il Centro Universitario del Ponente (Genova). Ha collaborato con istituzioni e associazioni, tra cui il Comune di Genova, Lunaria Teatro, i Lions, l’Università Popolare Sestrese, Pegliflora, Coop Liguria ed altre. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti a livello nazionale, tra cui un Premio Andersen nel 1996 ed altri banditi dalla Provincia di Genova e da enti diversi. Per ultimo un 1° premio assoluto per un saggio sulla Pandemia organizzato dalla VJ Edizioni. Tra le numerose opere, “Liguria, amore mio” e “Dove è finito Grufus Lucus?” (De Ferrari Editore), “Il mio Giubileo” (Sorbello Editore), “Sei un mito”, illustrato a colori dall’artista Lele Luzzati, (Fratelli Frilli Editori), “Caterina e l’Angelo: il volto popolare e l’anima nobile del Cimitero di Staglieno” (Erga Edizioni) tradotto anche in inglese ed altri.

È citata insieme a noti autori nel saggio “Genova tra le righe: la città nelle pagine di narratori italiani fra ‘800 e ‘900” (Marietti Editore), uscito nel 2000. Autrice di numerose prefazioni, ha presentato libri di poeti e prosatori contemporanei. È stata componente della Giuria del Premio Rapallo Carige per la Donna Scrittrice.

La storia inventata

La VJ Edizioni è lieta di annunciare la prossima pubblicazione de “La storia inventata” di Michele Clemente. Si tratta di una novità per la nostra casa editrice: un quadernone in formato A4 in orizzontale, dove a fronte di ogni pagina scritta ci sarà un disegno, creato appositamente da Antonella Gaudio, da colorare. I piccoli lettori avranno dunque la gioia di leggere, guardare le illustrazioni e dar loro i colori che desiderano e sentono.

Michele Clemente è un Maestro di scuola elementare, in pensione da due anni. Si racconta così:

Ho iniziato nel lontano 1975: sono passato, dopo una lunga e vivace esperienza, dal tempo pieno milanese alla magia di una pluriclasse a Volturara Appula, un paesino in provincia di Foggia, prima di approdare a Bari. Mi sono poi trasferito in Toscana e infine nelle Marche dove, tra Fano e Pesaro, ho lavorato per altri 14 meravigliosi anni. Coltivo da sempre la passione per la scrittura: scrivo racconti, poesie, filastrocche e canzoni. Ho alle spalle alcune pubblicazioni in antologia: Storie di Lune per Empiria di Roma (premio letterario “Anna M.Ortese” – 2002) Fabiola Girometta per le edizioni Montag di Tolentino (premio letterario “Tutti i colori dei bambini” – 2008) e poi “La storia dei colori” (2017) e “Le storie scomparse” (2018) per Ideostampa di Saltara. Ho condotto spesso laboratori di lettura e scrittura creativa. Nel 2009 con due classi di prima elementare di Fano abbiamo ottenuto segnalazione e stampa in antologia al Premio Andersen, Baia delle favole e il terzo posto al premio nazionale di letteratura per ragazzi “Cibo da Fiaba”. La cosa che amo di più però è la narrazione! Raccontare, rappresentare e cantare le mie storie mi rende felice. Con una chitarra e un teatrino improvvisato mi piace organizzare spettacoli per bambini, insomma un po’ attore e un po’ cantastorie. Ho messo in scena le mie storie soprattutto nelle scuole, a Bari, a Certaldo, a Pesaro, a Fano, a Senigallia, ma anche in posti bellissimi come Villa Caprile o i Musei Civici di Pesaro, le librerie, la Memo di Fano e per strada.

Come di consuetudine è possibile prenotare sin d’ora il libro al prezzo speciale di 7 euro (invece di 9 euro di copertina) e senza spese di spedizione. Per acquistare la copia CLICCARE QUI. Non appena pubblicato il libro sarà spedito all’indirizzo indicato.